Back to the events

Alabama vs Luisiana dinner#1

C’è una parte degli USA che non è grandi Parchi Nazionali, non è lunghe ed infinite autostrade a 6 corsie, non è grattacieli senza fine, c’è una parte degli USA sonnacchiosa, senza rumore, a misura d’uomo, romantica, dolce e calda, si trova nel Sud, sulla Costa Atlantica dove sfociano grandi fiumi.
Le elegantissime ville e le immense fiere piantagioni alla “Via col Vento”, i giardini curatissimi non hanno lasciato spazio ai grattacieli!! E nel cibo la tradizione e il nuovo hanno creato delle fusioni eccelse come i pomodori verdi fritti o il l pollo fritto.
I più buoni di Cahrleston si gustano da “Jestine’s Kitchen”
Jastine nacque in una famiglia di schiavi liberati in una piantagione del sud nel 1885 e nel 1928 andò a servizio presso la famiglia Ellison dove fece a tata alla loro unica figlia Dana Berlin Ellison che decise, anni fa, di aprire un ristornate per riproporre le splendide ricette della sua tata.
Jestine morì a 112 anni nel 1997 ma rivive ogni giorno in questo posticino nel centro di Charleston!!!!
A Charleston il pollo e i pomodori verdi fritti si gustano con il tea freddo zuccherato che viene chiamato “Table Wine” Sweetened Tea.

VS

Una cena esotica al ritmo di blues, dal profondo Sud degli Stati Uniti, un vero miscuglio di creatività e arte con piatti coloratissimi che mescolano un incredibile numero di ingredienti e sapori, come le chiassose feste di strada sulle note delle bande che suonano dal vivo
Le ricette nascono dall'incontro tra la cucina Creola, tipica di New Orleans dove si incrociano gli Indiani d'America, gli spagnoli, i francesi e gli africani, ed quella Cajun, dalla Nuova Scozia con tradizione dal vecchio Continente.
In realtà, sono due cucine distinte che a volte si incontrano creando capolavori come il gumbo o la jambalaya, una leccornia di origine creola (spagnolo, nato in America), adottato e diventato con il tempo cajun (francese, nato in america).
Si racconta che la jambalaya creola nacque dal quartiere francese di New Orleans, e fu un tentativo, da parte degli spagnoli, di preparare la paella nel nuovo mondo, dove lo zafferano era raro e caro. Così il pomodoro divenne il sostituto dello zafferano. Col passare del tempo, l'influenza francese e le spezie dei Caraibi cambiarono questa paella del nuovo mondo in un piatto del tutto diverso. Nelle moderna Louisiana, il piatto si è evoluto in molte altre ricette. La jambalaya creola, o quella rossa cajun, si diffusero a New Orleans, dove diventarono semplicemente 'jambalaya'.

A voi il giudizio finale!!!

Una cena in una calda orangerie, sui tetti di Milano, circondati da un terrazzo/giardino dai variegati colori autunnali, dove qualche caco ancora pende dagli alberi, i limoni diventano sempre più gialli e la lavanda continua a aprire i suoi fiori viola, un cane gioioso accoglierà gli ospiti mentre i gattini curioseranno dalle vetrate, a tavola qualche amico di sempre si unirà ai nuovi amici e assaggiando il meglio della cucina americana si passerà una serata indimenticabile. Cucina da tutto il mondo, assaggiata ed imparata durante i miei viaggi con vino ghiacciato ad accompagnare (1/3 di bottiglia a testa, chi prevedesse extra beverages,la pratica del BYOB è fortemente consigliata) o tea doc ghiacciato per gli astemi . .
Ho fatto il giro del mondo almeno 4 volte e mi è rimasta la curiosità dei sapori esotici, dei brunch a casa di amici a New York o a Cape Town. Ho sempre comprato spezie, tea, cibi esotici ed introvabili ovunque andassi. E torno sempre con la valigia piena di qualche golosità. Mi piace condividere la cucina imparata e assaggiata in tutto il mondo, spesso a casa di amici a cui chiedevo le ricette che segnavo gelosamente sul taccuino nero. Una Moleskina tutta da mangiare!!!

Sono gradite cane femmine

MENU


Fried green tomatoes .(pomodori Verdi fritti) - ALABAMA
Southern Fright Chicken (pollo fritto) - ALABAMA
Buttermilk ranch dressing
vs

Gumbo (di pesce) con riso - LUISIANA
Jamabalaya (pollo e riso) - LUISIANA

Banana pudding - ALABAMA

vs

Pumpkin pie - LUISIANA

Vino (1/3 di bottiglia a testa, chi prevedesse extra beverages,la pratica del BYOB è fortemente consigliata)

o

Birra

Table Wine” Sweetened Tea.

Acqua minerale

FOODandFRIENDS

milano
#Cook  #Host 
joined GNAMMO on 4 years, 9 months
338 voti
Il buon cibo è il fondamento della vera felicità (Auguste Escoffier)
michela.cimatoribus

Bruna è una cuoca e padrona di casa eccezionale, il menu era veramente eccellente e così le birre artigianali in abbinamento. Ambiente molto accogliente e famigliare, compagnia piacevole e cordiale. Una serata da ricordare!

raffaela_perucco

Non esiste nulla di più bello che essere accolti da un sorriso e da un buon cibo!! Serata dove si è subito creata un' atmosfera piacevole fra i commensali.

Location

milano

Booked Gnammers!

13/13
Minimum required: 8
luca-dibari
paola.acquati
assi@
silvietta_princi
silvietta_princi
danisolid
marzia_m
marzia_m
marzia_m
albertini.davide
albertini.davide
albertini.davide
albertini.davide
13 BOOKED
13 AVAILABLE