Torna all'evento

L’arte del tea brewing

CORSO SUL THE

Valutazione e scelta del the.
Metodi e tecniche di preparazione.
Qualità e performance.
Abbinamenti con eccellenze gastronomiche e prodotti tipici.
Cerimonie etniche e cerimonie non convenzionali.

Il corso sarà tenuto da Arte & Professione del the di Raffaele d’Isa
clicca qui per saperne di più!

Il corso ha una durata complessiva di circa 3h, comprendenti degustazione del the di benvenuto e degustazione finale in abbinamento gastronomico.

MENU

PROGRAMMA DEL CORSO
1. Introduzione al tea brewing: dove e come si colloca il tea brewer tra gli operatori all’interno della filiera del the.
a) la promozione del the in occidente;
b) differenze fra tea taster e tea brewer;

2. Principi fondamentali del tea brewing: valutare gli scopi che si perseguono nel preparare un dato the, e acquistarlo al miglior rapporto prezzo/qualità.

3. Scopi:
a) degustazione in purezza ad uso personale o per un ristretto numero di convitati;
b) degustazioni nell’ambito di eventi sul the;
c) situazioni di vario tipo in contesti “event location”;
d) degustazioni in contesti food & beverage;

4. La valutazione del the: differenza fra
a) tipologia;
b) varietà;
c) qualità;

5. Panoramica dei più importanti the impiegati nel tea brewing distinti per tipologia e varietà:
a) l’importanza del grading (qualità);
b) le componenti del gusto: sapore, corpo e aromi da valutare per ciascuna varietà;

6. La valutazione della qualità del the:
a) esame visivo e olfattivo del secco;
b) esame visivo e olfattivo dell’infusione;
c) esame visivo, olfattivo e degustazione del liquore di the;

7. Il the brewing, ovvero la preparazione del the:
a) filosofia occidentale del brewing;
b) filosofia orientale del brewing;

8. Il brewing occidentale.

9. L’occorrente:
a) Il the;
b) l’acqua;
c) il tea maker (vaso di infusione);
d) il teapot (teiera);
e) gli strumenti di controllo dei parametri di infusione: bilancia (grammatura), termometro (temperatura), cronometro (tempo),
f) iI thé à presenter (tara per la bilancia);

10. Le teiere: scopi, materiali e impieghi.

11. Il tea maker e l’infusione delle foglie “allo stato libero”.

12. I parametri di infusione: grammatura, temperatura, tempo.
a) come sceglierli;
b) come adattarli ai tipi, alle varietà e alle qualità dei the.

13. Le infusioni orientali: la tecnica delle infusioni ripetute.

14. I set per le infusioni della tradizione cinese (e giapponese).

15. Le cerimonie del the: panoramica generale delle principali cerimonie etniche.

16. Tea promotion: i limiti “commerciali” del promuovere il the in occidente.

17. Il the a tavola: gli abbinamenti alimentari e la coesistenza del the con le bevande alcoliche da pasto.

18. Ricerche di frontiera: abbinamenti the-cacao, the-caffè, the-salumi/affettati, the bevande alcoliche; Bere Whisky col The.

19. Il sito “Il vizio del the”.

20. I the freddi:
a) vantaggi/svantaggi;
b) differenze rispetto ai the freddi industriali;
c) tecniche di preparazione dei the freddi artigianali.

sylvieannacapelli

milano
#Cook  #Host  #Photographer  #Special guest 
su Gnammo da 3 anni, 10 mesi
24 voti
W l'accoglienza
avv.michele.santarelli

Serata piacevolissima e super interessante, grazie alla cultura e alla incredibile preparazione dei padroni d casa abbiamo appreso un sacco di notizie ed aneddoti sul whisky, sul the e sul cioccolato! Caldamente coigliato

M.caselli

Serata interessante e gustosa

Luogo

milano