Torna all'evento

Operazione Serial Kitchen

In vista dell’inaugurazione a Foggia del primo ristorante di “cucina narrativa”, Fork in progress lancia l’Operazione Serial Kitchen:

Show cooking intergenerazionali e itineranti che tasformano le cucine dei più bei ristoranti della Capitanata in luoghi di chiacchiere e sfiziosità, dove coppie di nonno & nipote preparano piatti della tradizione per portare in tavola eccellenze del territorio.

AAA cercasi coppie di nonno&nipote che vogliano diventare cheffighi per un giorno!

AAA cercasi gnammer che vogliano partecipare alle cene e commentare gli cheffighi!

Prima tappa
Data: venerdì 18 Luglio
Cucina narrativa allestita presso: Agriturismo Posta Guevara (Orsara di Puglia)
Nonno&Nipote: Rino & Rosana
Chiacchiere: La dolce vita, la pasticceria dai migliori anni del Sotto Zero al boss delle torte
Piatto della tradizione: dolce
Eccellenza del territorio: grano della varietà Senatore Cappelli
AAA: 30 gnammer e 3 foodblogger.


Fork in progress è una startup a finalità sociale che, attraverso la cucina, intende sviluppare solidarietà intergenerazionale. Con quest’idea ha vinto il bando della Regione Puglia Principi Attivi 2012 ed è arrivata semi-finalisti dell’European Social Innovation Competition 2014 promossa dalla Commissione Europea.

A Settembre inaugurerà a Foggia il primo ristorante di “cucina narrativa” che vedrà coppie di “nonni & nipoti” (anziani a rischio di emarginazione sociale e studenti dell'istituto alberghiero) alternarsi in una cucina a vista per preparare le ricette della tradizione che esaltano i prodotti migliori del territorio.


MENU

La prima tappa vedrà nella cucina narrativa di Fork in progress ben tre pasticcieri d'eccellenza preparare un dolce della tradizione pugliese con il grano duro della varietà Senatore Cappelli, presidio Slow Food.
La coppia intergenerazionale è d'eccellenza: Nonno Rino, storico pasticcere del bar Sotto Zero di Foggia e Rosana, stagista eclettica del cuoco Peppe Zullo.
Non mancherà il tocco della padrona di casa, maestra pasticciera, Lucia Di Domenico, in prima linea nella promozione e coltivazione del grano Senatore Cappelli:
un frumento duro ottenuto per selezione genealogica a Foggia, nel 1915 da Nazareno Strampelli, che non ha mai subito le alterazioni delle tecniche di manipolazione genetica dell’agricoltura moderna, che sacrificano sapore e contenuto tradizionale a vantaggio di rendimento elevato.
Menu:
Antipasto della Locanda della Posta
Pappardelle di semola Senatore Cappelli con gambi e steli di zucchine e I suoi piccoli frutti, su vellutata di pomodorino fresco aromatizzata al sedano
Cannolo di capocollo di maialino farcito con asparagi verdi di Giardinetto su crostone di pane di grano arso
Zucchine al vino bianco aromatizzato al miele dei Monti Dauni
Dolce della tradizione foggiana preparato da Nonno Rino e Rosana con grano Senatore Cappelli
Rosso pugliese e digestivo della Locanda

Cucina Narrativa

Foggia
#Cook  #Special guest 
su Gnammo da 4 anni, 7 mesi
0 voti
Dove a cucinare sono nonni e nipoti!

Luogo

Orsara di Puglia